KARDEMIMMIT

Venerdì 14 luglio 2017 ore 21.30 - Trento 
Cortile scuole Crispi Bonporti

      

Finlandia

Si tratta di un ensemble composto da quattro ragazze scandinave, che presenta un delicato repertorio di canti popolari e d’autore accompagnandosi con un incantevole strumento a corda chiamato Kantele. Un’opportunità unica per conoscere quello che è considerato lo strumento nazionale finnico, appartenente alla famiglia delle cetre, ma sviluppatosi in queste regioni sia sotto il profilo strutturale e organologico sia nella prassi esecutiva e nell’utilizzo fino a farlo diventare un protagonista assoluto nella musica popolare. Oltre al suono cristallino dei Kantele che possono presentare varie dimensioni e accordature, con un numero variabile di corde da 15 a 38, la musica di questo gruppo si basa su eteree melodie vocali, e su intrecci sonori e armonie tipiche della musica tradizionale finnica, scandinava e della musica dell’est. Una proposta elaborata con freschezza da giovani artiste che si dimostrano in grado di introdurre elementi di rinnovamento nel repertorio tradizionale, motivo per cui hanno ottenuto vari riconoscimenti. Bisogna ricordare che Kardemimmit nasce 1999, quando le sue componenti avevano meno di 10 anni d’età. La scelta di costruire una band intorno al suono del Kantele è stata una scelta pionieristica. Già nel 2004 sono state nominate gruppo dell’anno dalla Kantele Association, mentre l’anno successivo hanno vinto un concorso internazionale dedicato a questo strumento. Hanno realizzato quattro albums, Viira (2006), Kaisla (2009), Autio Huvila (2012) e Onni (2015). Il nome di questo gruppo è formato da due parole finniche: kardemumma (la spezia, cardamomo) e mimmit (ragazza di grande personalità).

Line up:
Maija Pokela (voce, kantele)
Jutta Rahmel (voce, kantele)
Anna Wegelius (voce, kantele)
Leeni Wegelius (voce, kantele)

Link video:
Video 1
Video 2
Video 3

- Estratto della brochure

torna indietro