Sväng
Un fenomenale quartetto di armoniche a bocca

mercoledì 21 luglio 2010 ore 21.30 - Trento, giardino S. Chiara

Finlandia

LRitorna il travolgente quartetto finlandese, accolto entusiasticamente lo scorso anno dal pubblico trentino. Selezionati da Womex nel 2007 possono essere considerati senza dubbio uno dei gruppi europei più interessanti degli ultimi anni nell’ambito della world music. E’ incredibile cosa sono in grado di produrre da un piccolo strumento popolare come l’armonica a bocca: per questo i loro live sono diventati oggetto di culto in tutto il mondo, in qualsiasi tipo di contesto.
Il loro secondo album “Jarruta” (2008) edito dall’etichetta Aito Records di Helsinki ha sancito anche presso la stampa specializzata la definitiva affermazione del gruppo a livello internazionale. Questi musicisti escono da quella incredibile fucina che è l’Accademia Sibelius, uno dei pochi conservatori di musica popolare nel mondo. Anche grazie a questa istituzione il panorama musicale finlandese si presenta ricco di idee, attento alla conservazione ma anche all’innovazione e per questo capace di coinvolgere le giovani generazioni. Il repertorio proposto per quattro armoniche è composto soprattutto di materiali originali a firma di Jouko Kyhälä, leader del gruppo, riconosciuto cultore della famiglia delle armoniche, ma si arricchisce del contributo fondamentale degli altri musicisti con le diverse voci e una dinamica arrangiativa veramente accattivante e sempre raffinata.
L’arrivo sulle scene di Sväng ha portato a definire nuove possibilità espressive per questo strumento che, combinate ad un livello tecnico virtuosistico, fanno di questa proposta un appuntamento da non perdere.

Jouko Kyhälä
Eero Grundström
Pasi Leino
Eero Turkka

torna indietro