Nico Berardi & il Soffio dell'otre
Maestri della zampogna

venerdì 9 luglio 2010 ore 21.30 - Trento, giardino S. Chiara

Italia

Raffinato polistrumentista, Emanuele Nico Berardi ci propone un progetto veramente originale con un ensemble acustico e per certi versi cameristico, che mescola i timbri popolari di strumenti come la zampogna e la ciaramella con quelli classici del violoncello e del fagotto, mentre nelle splendide composizioni e rielaborazioni si fondono echi di numerose culture del mondo dal Sudamerica all’Irlanda. Ma protagonista dello spettacolo è la zampogna, strumento ad ancia di cui Berardi è con Piero Ricci uno dei maestri assoluti. Parliamo della principessa delle zampogne, quella molisana che nel piccolo paese di Scapoli ha il suo tempio di memoria e di rinnovamento. Il lavoro di Berardi ci porta lontano anni luce dagli stereotipi dei suonatori girovaghi del periodo natalizio, perché l’evoluzione tecnica e la maestria di un musicista curioso e sensibile mettono in luce un mondo d’arte e d’armonia insospettabili al profano. Senza rinnegare la tradizione di cui Berardi è un profondo conoscitore, l’ensemble “Il soffio dell’Otre” ci fa gustare un distillato di sonorità preziose come le spezie orientali, frutto di una creatività curativa e contemporanea che non conosce mercati.
Nella formazione di Nico Berardi, pugliese come tutti i musicisti dell’ensemble, c’è la cultura del Meridione d’Italia, ma anche la musica andina: ce lo ricordano strumenti come il charango (tradizionalmente è una chitarrina con guscio di armadillo) o i flauti diritti (quena, sikus, etc.) utilizzati con naturalezza e virtuosismo anche fuori dal loro contesto tipico. Ma lo evidenziano anche alcune produzioni discografiche come “Misa Criolla, Navidad Nuestra y Otras Canciones Argentinas”
(1999) e “Misa Criolla, Navidad Nuestra” (2004) e una collaborazione di grande prestigio con Horacio Duran Vidal, fondatore degli Inti Illimani.

E' stato componente di numerosi gruppi folk italiani come “Arakne mediterranea”, “Utriculus”, “Archè”, “Taricata” e attualmente milita stabilmente in “Uaragniaun”. Molto interessante è stata l’esperienza più contemporanea del “Bag ensemble” trio con zampogna, basso e vibrafono. Ha insegnato fiati popolari al Conservatorio Tito Schipa di Lecce e con riferimento specifico alla zampogna si segnalano due album importanti “La zampogna annunciatrice” (2000, Ed. Corriere
del Giorno) e “Il Soffio dell’Otre” (2009, Ed. RadiciMusic) che contiene il repertorio di base di questo concerto.

Nico Berardi | zampogna, ciaramella,
chitarra, flauti etnici, charango
Pino Colonna | ciaramella, chalumeau, flauto, chitarra
Giuseppe Volpe | fisarmonica
Maria Arcangela Lorusso | fagotto
Scintilla Porfido | violoncello
Silvio Teot | percussioni

torna indietro