Saba
Miscele d'Africa

giovedì 9 luglio 2009 ore 21.30 - Trento, piazza Cesare Battisti

Etiopia, Somalia, Camerun, Senegal, Italia

Saba è nata a Mogadiscio. Da bambina abitava con i genitori al capo estremo della Somalia, a Capo Guardafui. Suo padre è un italiano sposato ad una donna Etiope. A metà degli anni settanta devono lasciare il paese in un clima sempre più difficile e pericoloso. Saba cresce nel segno della mescolanza e della nostalgia. Studia arte e restauro, coltiva la scrittura come ulteriore medium creativo e nel 2000 inizia a lavorare come doppiatrice, in teatro e in televisione dove partecipa alla fiction RAI “La Squadra” interpretando il ruolo della poliziotta Katia Ricci che combatte contro i pregiudizi razziali occupandosi anche di casi di immigrazione clandestina dall’Africa. Ma la musica è sempre una grande passione e in questo modo si riannoda il suo legame con l’Africa. Nasce il CD “Jidka” (The line), cantato in lingua somala e condito da sonorità africane ma consolo, un album dove si parla del viaggio e della dispora, di affetti e nostalgia, di immigrazione ma soprattutto del tema dell’identità dinamica, multipla e in costante movimento che è l’unico modo umano di contrastare i pericoli dei nazionalismi e dell’integralismo. Un prodotto di qualità, pubblicato dalla World Music Network, una delle più importanti etichette del panorama world music internazionale, ma registrato a Torino con la collaborazione di alcuni musicisti di “Mau Mau”, come Fabio Barovero e il camerunese Tatè Nsongan.

Saba Anglana: voce
Tatè Nsongan: chitarra e percussioni
Cheikh Fall: kora e djembè
Martino Roberts: basso

www.sabaanglana.com

torna indietro