Pep Gimeno “Botifarra” i La Rondalla
La straordinaria voce della memoria valenciana

Lunedì 7 luglio 2008 ore 21.30 - Trento, Giardino S. Chiara

    

Spagna, Valencia

Nato nel 1962 nel quartiere giudeo della città di Xativa (Pais Valencià), Josep Gimeno è da oltre vent’anni l’erede e l’inteprete più genuino di una tradizione musicale contadina che si perpetua attraverso la sua voce caratteristica in centinaia
di manifestazioni popolari. Da molti anni ha intrapreso un paziente lavoro di ricerca
nella propria zona d’origine che gli ha permesso di entrare in contatto con gli ultimi
cantanti tradizionali dalla cui viva voce ha raccolto repertori, stili e memorie. Quando Pep canta, senza alcun accompagnamento, le canzoni apprese dagli anziani cantori della zona costiera della provincia di Valencia accade qualcosa di magico che ti sprofonda nella memoria della società contadina iberica dove cantare era ancora una espressione naturale e quotidiana. Nelle ballate accampagnate dall’ensemble a corda le parole, a volte delicate e a volte crude, a volte erotiche e in altri casi comiche, raccontano la storia sociale di un costume popolare ormai cambiato per sempre. Autentico idolo degli appassionati di musica folk, è considerato uno dei migliori cantori valenciani degli ultimi decenni; il suo seguito va man mano aumentando in ragione del suo innato talento e di quel carisma, spontaneo e misterioso, che emana dalla sua voce. Solo nel 2006 è uscito il suo primo disco Si em pose a cantar cançons (Cambra Records, 2006), che ha riscontrato un notevole successo di critica e di pubblico ed è diventato un piccolo fenomeno sociale.

Pep Gimeno “Botifarra”: caña, pandereta, castañuelas y voz
Juanjo Blanco: acordeón y bandurria
Paco Lucas: laúd
Nèstor Mont: guitarra
Cristóbal Rentero: guitarró

torna indietro