Juan Carlos Caceres & Tango Negro Trio
Radici nere e tango d'autore

Lunedì 14 luglio 2008 ore 21.30 - Trento, Piazza Cesare Battisti

    

Argentina

Nato a Buenos Aires nel 1936, Juan Carlos Caceres è una figura poliedrica, musicista ma anche pittore di talento. Il suo modo di concepire l’arte e la musica ne fanno una artista assolutamente anticonvenzionale e di difficile classificazione, anche se molti amano considerarlo, una sorta di Paolo Conte sudamericano. L’attaccamento al paese in cui è nato, l’Argentina, è evidente, e si esplica in un incondizionato amore per il tango. Nel 1968 si trasferisce a Parigi dove sviluppa compiutamente la sua ricerca finalizzata a mettere in evidenza le forti influenze delle tradizioni e dei ritmi africani, penetrati nell’America del Sud attraverso forme quali la milonga e il candombe. “La Vuelta del Malon” (2007 Felmay), il nuovo album realizzato dal TANGO NEGRO TRIO, aggiunge un nuovo capitolo alla sua enciclopedica storia alternativa del tango. La musica scorre concreta e misteriosa, evocativa e terrena, algida e fiammeggiante allo stesso tempo, mettendo in mostra un perfetto equilibrio tra la sua componente tradizionale e quella maggiormente innovativa. Secondo la critica Caceres con Tango Negro Trio si riconferma senza alcun dubbio il miglior rappresentante del tango d’autore. Ad accompagnarlo il connazionale Carlos “el tero” Buschini, che ha collaborato con i maggiori artisti latino-americani (Flaco Biondini, Luis Agudo, Gustavo Ovalles, Javier Girotto) e in numerose formazioni di spicco (Los Angeles Negros, Los Tambores del Sur, Cordoba Reunion, Horizons Quartet, World Tango Project, Cuarteto Nuevo Tango), nonché il percussionista uruguayano Marcelo Russillo, strumentista che ha suonato, tra i tanti, con Julien Lourau, Norberto Pedreira, Minino Gary e il nostro Enrico Rava, oltre a vantare un continuativo legame artistico con il celebre Dino Saluzzi.

Juan Carlos Caceres: voce, pianoforte
Marcelo Russillo: percussioni
Carlo Buschini: contrabbasso

torna indietro