Assurd
Vocalità e ritmo nelle tradizioni del Sud Italia

Martedì 8 luglio 2008 ore 21.30 - Trento, Giardino S. Chiara

    

Italia

Quattro donne formose e orgogliose, quattro voci da cui trasuda femminilità, freschezza e piacere. Voci solari e cupe che si incontrano, insieme maschili e femminili, di rara e dirompente emozione. Il canto e la musica del gruppo diventano
unici nell’interpretazione e nella spontaneità del rapporto che si instaura col pubblico. Emerge un senso di reazione all’immobilità, uno straripante desiderio di danzare, evocato dall’intensità contagiosa del ritmo e dell’espressione vocale. Le Assurd nascono nel 1993 con l’obiettivo di riproporre un repertorio di canti e musiche delle tradizioni popolari del sud Italia: Cristina Vetrone, Lorella Monti, Enza Prestia ed Enza Pagliara sono le componenti. I materiali proposti in concerto derivano in parte dal contatto diretto coi vecchi cantori, in parte dalle ricerche etnomusicologiche del secondo dopoguerra realizzate nel Meridione da Alan Lomax, Diego Carpitella, Ernesto De Martino e Roberto Leydi. Tammurriate campane, pizziche salentine, tarantelle, canti di protesta legati al mondo del lavoro e all’emigrazione, e serenate. A cui si aggiungono anche composizioni originali che offrono quel senso di continuità e di costante movimento alla tradizione. Finora hanno realizzato due CD, Intrasatta (2001) e Fate (2003); vantano numerose collaborazioni con Nuova Compagnia di Canto Popolare, Giovanna Marini, Ivan Della Mea, Nando Citarella, Gruppo Operaio ‘E Zezi di Pomigliano D’Arco, Daniele Sepe, Marco Paolini, Peppe Barra, Marcello Colasurdo e altri.

Cristina Vetrone: organetto e voce
Lorella Monti: voce, danza e percussioni
Enza Prestia: voce e percussioni
Enza Pagliara: voce e percussioni

torna indietro