Guinga & Paula Santoro

Venerdì 13 luglio - Trento, Giardino S. Chiara

    

Brasile

La collaborazione tra Guinga (il cui vero nome è Carlos Althier de Souza Lemos Escobar) e Paula Santoro nasce da una lunga tournèe brasiliana che il duo ha realizzato per presentare il CD “Casa de Vila”, album dedicato a Villa-Lobos, uscito per l’etichetta Biscoito Fino nel 2006. La chitarra di Guinga si è già affermata in Italia negli ultimi anni in decine di concerti ad altissimo livello tra cui una memorabile serata ad Umbria Jazz con Gabriele Mirabassi. E soprattutto in un disco capolavoro come “Graffiando Vento”edito da Egea. Il sodalizio con la voce calda e sensibile di Paula Santoro è invece un’anteprima assoluta dell’estate italiana 2007. Scopriremo il Giunga compositore di canzoni, così come è principalmente conosciuto in Brasile. Le sue canzoni, composte con parolieri come Paulo César Pinheiro, Aldir Blanc e Chico Buarque, sono state registrate da molti nomi importanti, fra cui Elis Regina, Michel Legrand, Sérgio Mendes, Chico Buarque, Clara Nunes, Ivan Lins, Leila Pinheiro. Tra tanti brani va ricordata “Chá de Panela” che ha vinto il Prêmio Sharp 1996 come migliore musica popolare brasiliana. Nato a Rio de Janiero nel 1950, già all’età di 17 anni ha iniziato la carriera di musicista e compositore divenendo uno dei grandi nomi della chitarra e della canzone carioca. Del suo CD “Noturno Copacapana” (2003), Chico Buarque ha dichiarato: “è la musica del secolo”. Partecipa al film “Brasileirinho” (di Mika Kaurismaki), in programma domani sera, che celebra i protagonisti e la storia del choro la più caratteristica delle musiche popolari del Brasile. Paula Santoro, originaria di Minas Gerais, ha esordito nel panorama discografico brasiliano nel 1996, ha già cantato in Europa e nel 2005 si è segnalata con un disco che porta il suo nome nel quale interpreta musiche di Moacir Santos & Vinicius de Moraes e Chico Buarque, con la partecipazione dello stesso Chico, Toninho Horta e Milton Nascimento.

torna indietro