ALBOKA  & BALEN LOPEZ DE MUNAIN

Mercoledì 20 luglio - Trento, Contrada Larga

  

 
Spagna - Paesi Baschi

Il gruppo Alboka è considerato uno dei più qualificati e rappresentativi del folk dei Paesi Baschi. Nato nel 1994 ha sviluppato dapprima un particolare interesse per la musica strumentale, producendo una sonorità compatta ed evocativa che ne ha fatto un punto di riferimento a livello internazionale nell’adattamento di melodie tradizionali e antiche. Finora ha prodotto quattro dischi di grande qualità: un vero capolavoro è stato “Lorius” (2001) con la partecipazione della grande cantante ungherese Marta Sebestyen; appena uscito è invece “Lau anaiak” (2004) che la rivista tedesca FolkWorld ha designato tra i dieci migliori dischi europei dell’anno. Il nome sta ad indicare lo strumento più caratteristico della musica tradizionale di Euskal Herria, un piccolo corno ad ancia dal suono forte e aspro.

Nell’organico del gruppo oltre ai fondatori Joxan Goikoetxea, virtuoso della fisarmonica, e Alan Griffin, un irlandese trapiantato nei Paesi Baschi che suona ogni tipo di flauto, ci sono Xabi San Sebastian a voce e chitarra, Juanjo Otxandarena al bouzouki e mandolino, Iker Telleria alle percussioni.

In questa serata straordinaria saranno affiancati anche da Balen Lopez de Munain, basco residente a Verona, chitarrista molto noto in Italia per le molteplici collaborazioni con Antonio Breschi e nel gruppo Ziryab, e dai suoi nuovi collaboratori Geoff Warren al flauto e Salvatore Maiore al violoncello.

torna indietro