NEW PROJECT JAZZ ORCHESTRA

Venerdì 18 luglio - Piazza Cesare Battisti

Onde mediterranee

Pubblicato nel 2000 con l’etichetta padovana Velut Luna, il progetto "Onde Mediterranee" realizzato dalla NPJO, sotto la direzione musicale di Renzo Vigagni, viene proposto a conclusione di questa edizione di Itinerari Folk per mettere in luce il prezioso lavoro che questa formazione orchestrale, nata molti anni or sono dal grembo dell’Associazione musicale Madonna Bianca, svolge non senza difficoltà nel contesto locale. La ragione principale di questo incontro sta nel fatto che nonostante l’orchestra sia cresciuta nel jazz, ha via via cercato strade nuove come nel caso dei progetti sui Beatles e da ultimo si è messa in gioco anche rispetto alla musica popolare con questo "Onde Mediterranee", complice la curiosità, le composizioni e gli arrangiamenti di Vigagni. L’idea di base è quella di un viaggio di ricerca con tappe in Grecia, Macedonia, Italia, Egitto, Spagna, dove l’orchestra incontra la musica di questi paese, fondendo idiomi diversi. Alcune citazioni dell’"Ulisse" di Dante fanno da collante a questo peregrinare. La musica del Mediterraneo racconta molto bene questo viaggio, che è incontro con culture diverse, orizzonti e ricchezze da conoscere. La scelta della NPJO è un terreno di sperimentazione molto interessante che potrebbe ulteriormente essere proseguito in futuro.

Renzo Vigagni, pianoforte, arrangiamenti e direzione
Paolo Trettel, tromba e flicorno
Walter Civettini, tromba
Christian Stanchina, tromba
Luigi Grata, trombone
Mauro Piazzi, trombone
Peter Cazzanelli, trombone basso
Pepito Ros, sax alto
Enrico Dellantonio, sax alto
Fabio Petretti, sax tenore
Giuliana Beberi, sax tenore, voce
Susanna Crociani sax baritono
Stefano Chesini: flauto traverso
Eva Impellizzeri, viola
Lorenzo Corbolini violoncello
Giuliano Cramerotti: chitarra
Stefano Colpi: contrabbasso
Roman Interegger: batteria
Luca Merlini: voce, percussioni

torna indietro