JAN-MARIA CARLOTTI  

Martedì 01 luglio - Giardino del Cento S. Chiara
Mercoledì 02 luglio - Romagnano, Maso Geri via Dos Brun

   

Canti trobadorici e nuova canzone occitana

Scrittore, poeta, ma soprattutto musicista di enorme talento Carlotti incarna la figura del "Trovatore" del giorno d'oggi, vero protagonista della cultura della Provenza dove vive (ad Arles) e opera. Nato nel 1948 a Meknes in Marocco da padre di origini corso-toscane e da madre andalusa, studia a Aix en Provence storia medievale, sanscrito ed etnologia. Profondo conoscitore delle tradizioni musicali del Mediterraneo, ha svolto ricerche anche in Italia con l'Università di Roma. E' stato fondatore nel 1974 del gruppo "Mont-Joia" (successivamente "Bachas-Mont-Joia") e dell'omonima associazione che promosse in quegli anni i "Rescontres de la Mar", un festival che è stato fondamentale per lo sviluppo del folk-revival europeo oltreché un antesignano del fenomeno "world-music". Negli ultimi anni è stato molto attivo come solista ed ha realizzato alcuni album di straordinaria bellezza e creatività come "Pachiqueli ven de nuech" (Silex 1993) che ha ottenuto il Grand Prix Charles Cros e "Trobar 1: chanson de troubadours" (Silex 1995) con il trombettista Michel Marre; in Italia si è fatto conoscere soprattutto con "Anita Anita" un disco che contiene brani composti per uno spettacolo su Garibaldi a cui hanno lavorato anche Patrick Vaillant, Riccardo Tesi e Daniele Craighead. Il concerto da solista è una magnifica occasione per incontrare una voce assolutamente unica per intensità, estro e poesia.

ORCHESTRA DEI MIRACOLI

Martedì 01 luglio - Giardino del Cento S. Chiara
Martedì 15 luglio - Romagnano

Esibizione degli allievi dei Laboratori di Musica Popolare a cura dell’associazione Cantiere popolare.

Sono stati attivati corsi di:
organetto diatonico (ins. Nicola Odorizzi)
chitarra e plettri (ins. Denis Pisetta)
percussioni a cornice (Sara Giovinazzi)

 Con la partecipazione di Sandro Boni e Silvano Brun (Acustic Duo) e di alcuni allievi della Scuola musicale C. Moser di Pergine.

torna indietro