VUJICSICS
(Ungheria)

Venerdì 13 luglio

Nel panorama della musica slava il gruppo Vujicsics spicca oltre che per la longevità di vita, si è formato infatti nel 1974, per la grane professionalità e l’incredibile virtuosismo dei suoi componenti. Il suo campo d’azione sono principalmente i repertori tradizionali delle "enclave" serbe e croate che vivono in Ungheria. Ispiratore del gruppo è quel Tihamer Vujicsics (1929-1975), da qui il nome dell’ensemble. Compositore, ricercatore di musica popolare e allievo di Kodaly. Di fondamentale importanza sono poi le ricerche sulle danze popolari di Gyorgy Martin, il lavoro di Bela Bartok e l’incontro diretto con gli artisti popolari croati delle regioni di Baranya e Somogy. Le esibizioni del gruppo sono anche arricchite da latre melodie della tradizione balcanico-mediterranea.

I componenti sono Gabor Eredics (fisarmonica, tambura, voce), Kalman Eredics (contrabbasso, percussioni, voce), Mihaly Borbely (fiati popolari, sax, clarinetto, voce), Miroslav Brczan (tambura, voce), Karoly Gyori (violino), Ferenc Szendrodi e Zoltan Horvath (tambura).

torna indietro